Mappatura Analitica Preventiva (M.A.P.)

LE IMPRESE CHE PREVEDONO IL FUTURO DECIDONO IL DESTINO DELL’AMBIENTE

Copertina Ambiente Mappatura analitica preventiva

NUOVO – Creazioni Ambientali

Nuovo srl ha sviluppato la mappatura analitica preventiva (M.A.P.), un sistema che favorisce una visione d’insieme degli investimenti e dei ricavi, comprimendo il futuro in base alla concretezza degli obiettivi concordati.

La Nuovo è un’azienda che si occupa di consulenza, autorizzazioni, progettazione, direzione lavori, formazione del personale, collaudo, avviamento, affiancamento alla gestione, anche con soluzioni chiavi in mano, per il trattamento dei rifiuti liquidi, fangosi, solidi, di natura civile e industriale, pericolosi e non.

 

Come garantire prestazioni superiori agli impianti moderni con un sistema che anticipa il futuro.

Il motivo per cui gli imprenditori che pensano al futuro smettono di ragionare, può essere riassunto da due domande.
Pensando al futuro molti si chiedono “Cosa cambierà nei prossimi 10 anni?”
Ma quasi mai mettono a fuoco una domanda più semplice e rassicurante:“Cosa non cambierà nei prossimi 10 anni?”

Questa seconda domanda è fondamentale perché invita a consolidare un punto fermo: una buona strategia di business va costruita intorno a ciò che resta stabile nel tempo.

E’ impossibile immaginare un futuro senza materiali di scarto, o avanzo, di svariate attività umane. O, in altre parole, non si può pensare ai prossimi 10 anni senza la necessità di trattare in modo intelligente i rifiuti urbani, industriali, tossici e tutti i tipi di rifiuti. Ha senso?

IL PUNTO DI PARTENZA

Questa constatazione è un vero e proprio punto di partenza.

Il passo successivo consiste nel comprimere il futuro.

Come? Imparando a definire sia la fattibilità reale per la realizzazione di un impianto di trattamento e gestione dei rifiuti, sia il ritorno sull’investimento.

Il dato di fatto è che gli imprenditori più lungimiranti hanno la necessità di assumere il controllo di ogni singola fase della realizzazione e gestione del loro impianto. Dunque il segreto sta nello sgombrare il campo dai falsi problemi e nel mettere a fuoco i veri ostacoli.

Ad esempio, è fondamentale:

–  comprendere fin dal principio la sequenza degli interventi che trasformano il progetto iniziale in un impianto performante

– avere a disposizione indicatori affidabili in grado di anticipare la redditività dell’impianto.

Per fornire soluzioni adeguate a queste esigenze, i consulenti della Nuovo S.r.l. hanno dedicato gli scorsi nove mesi alla creazione di un sistema che favorisce una visione d’insieme degli investimenti e dei ricavi, comprimendo il futuro in base alla concretezza degli obiettivi concordati.

Mappatura analitica preventiva

LA MAPPATURA ANALITICA PREVENTIVA

Per fornire soluzioni adeguate a queste esigenze, i consulenti della Nuovo hanno dedicato gli scorsi nove mesi alla creazione di un sistema che favorisce una visione d’insieme degli investimenti e dei ricavi, comprimendo il futuro in base alla concretezza degli obiettivi concordati.

Questo sistema propone una Mappatura Analitica Preventiva (M.A.P.) che ha lo scopo di:

– Garantire una visione cristallina dell’investimento in modo da poter definire l’indice di redditività;

-Verificare l’idoneità del sito interessato alla realizzazione dell’impianto e fornire le valutazioni sulle problematiche riguardo l’iter autorizzativo;

– Comprimere i tempi della realizzazione del servizio in modo da poter avviare velocemente le pratiche burocratiche.

Questa è solo l’ultima delle innovazioni della Nuovo S.r.l.

Infatti la Nuovo è una “PMI INNOVATIVA” pluripremiata per la realizzazione di sistemi per il trattamento dei rifiuti. Da anni condivide con i suoi partner due brevetti a livello internazionale e l’anno scorso ha ricevuto il Premio Pimby da Assoambiente, per la progettazione di un impianto di trattamento rifiuti liquidi finalizzato al recupero delle acque per uso industriale.

Disegno mappatura analitica preventiva

COME FUNZIONA LA M.A.P.: LE TRE FASI.

La prima fase della M.A.P. (Mappatura Analitica Preventiva) consiste in un’estensione dello studio di fattibilità che include le attività di sopralluogo del sito interessato, le verifiche delle distanze da ricettori sensibili, dei servizi fruibili, delle contingenze locali, etc.

Nella seconda fase viene illustrato visivamente il progetto preliminare mediante dei rendering e dei foto-inserimenti dell’impianto nell’area adibita.

Infine, la terza fase fornisce una prospettiva degli investimenti e dei ricavi che verranno generati dalle prime fasi fino ad arrivare alla gestione dell’impianto in esercizio.

Per prenotare la M.A.P. e/o per maggiori informazioni venite a visitarci presso il nostro stand Pad. C1, stand 179 o compilate il form sul sito www.nuovosrl.it

 

Disegno mappatura analitica preventiva Nuovo srl