Progettare gli impianti di trattamento rifiuti

Nuovo srl è una azienda specializzata nella progettazione di impianti di trattamento rifiuti.

impianti di trattamento rifiuti

Nel settore del trattamento rifiuti, la Nuovo propone svariate soluzioni personalizzate per ogni cliente. Non si ferma ad un core business basato su poche tipologie impiantistiche, ma tende a realizzare un’ampia gamma di impianti polivalenti e di progetti divenendo un’azienda sempre più eclettica, versatile, poliedrica con una visione a 360° sulle seguenti tipologie di impianti di trattamento rifiuti:

  • depurazione biologica
  • depurazione chimico fisica
  • inertizzazione
  • soil washing – dragaggio
  • lavaggio e recupero ceneri
  • trattamento rifiuti oleosi
  • ultrafiltrazione
  • osmosi inversa
  • piattaforme polivalenti
  • gassificazione

Le autorizzazioni per la progettazione di impianti di trattamento rifiuti

I tecnici della Nuovo hanno curato per la maggior parte degli impianti di trattamento rifiuti realizzati l’Iter Autorizzativo, con la presentazione dell’AIA e del VIA, ottenendo molteplici autorizzazioni in sede di Conferenza dei Servizi, anche dopo l’introduzione del PAUR.

Mappatura Analitica Preventiva (M.A.P.) per gli impianti di trattamento rifiuti

Sempre nello spirito di un costante processo di innovazione dei servizi forniti al cliente, la Nuovo ha anche sviluppato una nuova metodologia di lavoro, la M.A.P., che le consente di studiare soluzioni per i progetti con maggiore efficacia e concretezza.

Gli scopi sono:

  • garantire una visione cristallina dell’investimento in modo da poter definire l’indice di redditività;
  • verificare l’idoneità del sito interessato alla realizzazione dell’impianto e fornire le valutazioni sulle problematiche riguardo l’iter autorizzativo;
  • comprimere i tempi della realizzazione del servizio in modo da poter avviare velocemente le pratiche burocratiche.

impianti di trattamento rifiuti

Nuovo, PMI innovativa

Inoltre Nuovo srl è diventata PMI innovativa il 26 novembre 2019 grazie alle competenze e agli investimenti che gli hanno permesso di sviluppare un brevetto specifico per la costruzione di un “gassificatore a letto rivoltato” e più recentemente un nuovo brevetto per il Soil Washing.

Questo consente a Nuovo di essere anche leva fiscale importante per le imprese che volessero commissionarle la progettazione di impianti polivalenti per il trattamento dei rifiuti.

Infatti, l’art. 38 del “Decreto Rilancio” n.34 del 19 maggio 2020 recita che le prestazioni per Ricerca e Sviluppo ricevute dalle PMI innovative saranno computate nel calcolo del credito d’imposta al 150% generando un beneficio che arriva al 67,5%.

progettazione impianto trattamento rifiuti